Il Premio
Il castello di Spessa
Premio
 Il Premio
Il Castello di Spessa è inscindibilmente legato all’affascinante figura di Giacomo Casanova, il quale, pur essendo conosciuto per la propria abilità di seduttore, fu soprattutto un rappresentate di spicco della cultura settecentesca e un ispirato letterato. Giacomo Casanova, cavaliere di Seingalt: un uomo brillante che esibì una multilateralità stupefacente per noi moderni, come lo definì Hermann Hesse. Non il celebrato amatore, né l’avventuriero, né la spia dell’Inquisizione veneziana, ma il multiforme e cosmopolita intellettuale che scrisse ben 43 opere, traducendo Omero e inventando diversi generi letterari.

Per questo nel 2003 grazie all’iniziativa dell’associazione “Amici di Casanova” è stato indetto il “premio Giacomo Casanova – Castello di Spessa“. Il riconoscimento, la cui cerimonia di consegna si svolge annualmente al castello, è conferito agli autori della “migliore opera ispirata ai valori di libertà, della tolleranza, e dell’apertura alle altre culture”.

Dal 2004 viene inoltre assegnato il Premio “Il Cavaliere di Seingalt”, titolo di cui si fregiava Casanova. L’iniziativa si prefigge di premiare un uomo che per poliedricità, eccellente cultura, per la flessibile arte di vivere, rappresenti l’ideale di uomo elegante del nostro tempo, meritando la stima del mondo femminile.